Titolari

MULTIBUY  CARD

it en es de
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

customer care lun-ven 9:00-13/14-18

 
Norvegia: Alla scoperta degli affascinanti fiordi
Sono il simbolo del paese scandinavo e lʼUnesco li dichiara opere dʼarte della Natura
Proposte di viaggio - Estero
06/06/2017
Descrizione
 
Gallery
 
Video
 
Commenti
 
Contatti
 


Ci sono più di mille fiordi in Norvegia, ma la maggior parte di quelli da cartolina, come il Naeroyfjord, il Sognefjord, il Lysefjord e il Geirangerfjord, si trovano sulla costa occidentale.

I fiordi sono simili a laghi, quasi sempre incuneati tra rocce maestose. Si originano dall'azione dei ghiacciai in epoche remote e dal mare che si insinua nell'entroterra. Dalle pareti quasi verticali intorno scendono possenti cascate, generate dallo scioglimento dei vicini ghiacciai.

Attorno, le terre dei Vichinghi - I fiordi e le aree circostanti evocano soprattutto immagini della Norvegia del passato: un tempo in cui la gente viveva (e vive ancor oggi in certi luoghi) coltivando la terra in un ambiente incredibilmente ripido e roccioso. Un tempo in cui si poteva raccogliere frutta dagli alberi in fiore e una testa di pecora era (ed è ancora) considerata una leccornia. Se i paesaggi possono sembrare indomiti e selvaggi, le aree dei fiordi sono comunque facili da esplorare sia da soli che con l'aiuto di una guida. Ci sono piccoli villaggi sparsi ovunque e una moltitudine di sentieri per escursioni, sia in montagna che sui ghiacciai.

Opere d’arte naturali - L'Unesco ha incluso i fiordi della Norvegia, rappresentati da Geirangerfjord e Nærøyfjord, nella sua prestigiosa Lista del Patrimonio Mondiale, considerandoli “opere d’arte della Natura. Gudvangen e Geiranger, i due villaggi più interni del Nærøyfjord e del Geirangerfjord, sono tra i più popolari porti delle navi da crociera della Scandinavia.

Paradisi naturali  - Grazie alla calda Corrente del Golfo, i fiordi norvegesi godono di un clima mite e sono virtualmente privi di ghiaccio. Foche, focene e diverse specie di pesci nuotano nelle acque dei fiordi, mentre aquile e altri uccelli volteggiano nel cielo. I fiordi sono spesso molto profondi, con il Sognefjord che ad esempio è profondo 1.308 metri. Proprio grazie alla loro profondità, i fiordi possono essere navigati da grandi navi, il che consente sperimentare la loro bellezza a distanza ravvicinata.





Articolo TgCom24

 
Il tuo carrello è vuoto